Portico d’Ottavia, Roma

Lavori di restauro, consolidamento e sistemazione archeologica

Con i lavori di scavo e sistemazione realizzati nel 2000 è stata completamente posta in luce e resa accessibile al pubblico l’area pertinente il propileo del portico d’Ottavia. Tuttavia in quella circostanza non sono stati eseguiti lavori di consolidamento strutturale né opere di restauro conservativo. Nel 2004 è stato eseguito il monitoraggio statico del monumento per individuare le criticità registrando il comportamento delle strutture murarie nelle varie stagioni dell’anno. Ne è emerso un quadro complessivamente critico in base al quale è stato elaborato un progetto che prevede il consolidamento della colonna lesionata e la revisione delle strutture metalliche d’ancoraggio inserite nel timpano. A ciò si aggiunge l’intervento conservativo per tutta la superficie della facciata principale e la riconfigurazione del podio per una sistemazione in sicurezza e la migliore comprensione e leggibilità del volume.
Si rimanda ad un successivo intervento conservativo il completamento del restauro delle superfici restanti.

2014
Committente: Società Zètema – Progetto Cultura
Comune di Roma
Prestazione professionale: progetto esecutivo
Importo: € 936.204,95