08.rieti-i

Reate e l’Ager Reatinus, Museo Civico archeologico (RI)

Progetto di allestimento espositivo della mostra organizzata in occasione delle celebrazioni del Bimillenario della nascita di Tito Flavio Vespasiano (Maggio- Novembre 2009)

La mostra di Rieti, incentrata sul territorio sabino ed i cambiamenti dovuti alla conquista romana, ha avuto il compito di presentare i grandi personaggi sabini della repubblica. Il fine dell’intero percorso è stato quello di illustrare il retroterra culturale alla base della fortuna di Vespasiano, mostrando quelle tradizionali virtù “sabine” proprie di Curio Dentato e di Catone: austerità di costumi, pragmatismo, autoironia, indifferenza verso il lusso e la fastosità, ma estrema dedizione alla cosa pubblica, virtù che gli storici gli riconobbero e che si dimostrarono indispensabili per la salvezza dello stato. Il percorso espositivo si concludeva rinviando il visitatore all’Anfiteatro Flavio, il fulcro delle celebrazioni per il Bimillenario dell’Imperatore.

2009
Committente: Comune di Rieti
Prestazione professionale: progetto esecutivo e direzione dei lavori