04.villa-plinio

Musealizzazione all’aperto degli scavi della Villa di Plinio. S. Giustino (PG)

Realizzazione di una struttura in legno lamellare per la protezione e conservazione dei reperti di scavo della Villa di Plinio il Giovane in Alta valle del Tevere. Sistemazioni e attrezzature a sostegno della fruibilità

L’intervento ha lo scopo di proteggere e presentare al pubblico l’evidenza archeologica del sito della villa di Plinio il Giovane in alta Valle del Tevere, frutto di lunghe indagini ad opera dell’Università di Perugia e di Alicante. Individuato il nucleo più significativo da proteggere e musealizzare, sono state definite le linee di un programma di valorizzazione dell’area, la metodologia d’intervento conservativo delle strutture e dei materiali di scavo e i criteri espositivi per una chiara lettura delle antiche vestigia. Il volume di copertura, studiato per un corretto inserimento nel paesaggio, si  presenta come un lembo di terreno che, sollevandosi, mostra i ritrovamenti di scavo ed è costituito da una struttura di copertura in legno lamellare su appoggi metallici. Un sottile e dinamico piano di copertura sostenuto solo da quattro elementi d’appoggio, è stato disposto sopra l’edificio centrale, attorno all’atrio, per riproporre nel contesto attuale la presenza del volume antico con la semplice evocazione all’orizzonte della linea di colmo dei tetti.

1999 – 2008/2009
Committente: Comune di S. Giustino (PG)
Prestazione professionale: progetto preliminare, definitivo, esecutivo, sicurezza e direzione dei lavori
Importo: € 329.500,00
Iter: lavori ultimati