Villa di Traiano. Altipiani di Arcinazzo Romano (RM)

Progetto integrato di valorizzazione e fruizione dell’area archeologica

Per la straordinaria rilevanza culturale e paesaggistica dell’antica “Villa di Traiano” sugli Altipiani di Arcinazzo è stato elaborato un progetto di valorizzazione dell’intero sito che consentirà di fruire pienamente di uno dei più straordinari e monumentali complessi residenziali di epoca romana conservati nell’Italia centrale. Il progetto si pone i seguenti obiettivi:

Valorizzazione dell’area attraverso opere ed interventi che interessano la sua accessibilità, la sistemazione complessiva e un ampliamento della zona visitabile;

Restituzione della leggibilità e del valore storico-documentale dell’area archeologica;

Restituzione del monumento come pagina ideale di storia romana: l’intera villa consente l’approccio storia e di storie dei personaggi che intorno ad essa gravitavano: l’imperatore Traiano e la famiglia imperiale; le maestranze impiegate nella costruzione, nella decorazione degli ambienti e nella gestione della proprietà. Insomma, uno spaccato di vita di una villa in epoca imperiale;

Valorizzazione e riscoperta del borgo medievale di Arcinazzo e delle sue tradizioni e potenzialità attraverso la connessione del sito archeologico col Museo Civico dove il progetto prevede l’allestimento degli affreschi ritrovati nella Villa di Traiano, il gioiello più prezioso tra i ritrovamenti;

Fruizione integrata e valenza territoriale mediante interventi di connessione dell’area archeologica ad altre realtà paesaggistiche, urbanistiche, artistiche di riferimento e l’inserimento del sito in un circuito di percorsi storico-archeologici e ambientali che possano incidere sul livello delle presenze turistiche nella regione durante tutto l’anno.

2014
Committente: Comune di Arcinazzo Romano
Prestazione professionale: progetto definitivo
Importo: € 1.381.319,00